gonne anni 50 i modelli vintage

Tornano di tendenza le gonne anni ’50, un capo decisamente vintage che piace tantissimo ed esalta la femminilità.

Oramai è d’uso arricchire gli outfit con qualche capo dal sapore rétro, che rende molto chic ogni look, e quindi come potrebbe mancare una bella gonna in stile anni ’50 per essere impeccabili in qualsiasi occasione?

E quali sono i modelli vintage più ricercati, ma soprattutto, come si indossano? Ecco i vari modelli di gonne e tutti i consigli per fare la scelta giusta!


Gonna a vita alta


Le gonne a vita alta sono fra le più privilegiate fra i modelli degli anni ’50, innanzi tutto perché risulta molto seducente visto che esalta il punto vita e il busto, ma anche perché ha un gusto romantico.

Perfetta per le donne che desiderano mostrare la loro femminilità al massimo, la gonna a vita alta può essere liscia o plissettata, oppure decorata con disegni applicazioni, e in genere come lunghezza supera di poco il ginocchio.


Gonna a campana


Un vero evergreen delle gonne vintage è il modello a campana, riproposto costantemente negli anni, e anche rivisitato per renderlo ancora più accattivante. Molto chic se realizzata in broccato o organza, può essere resa più casual abbinando una canotta e un chiodo in pelle.

Ottime le zeppe se per un look sbarazzino e fresco, dal tocco glamour. Anche la gonna a campana ha una lunghezza variabile, ma di solito viene preferita al ginocchio o leggermente sotto di esso.

Vedi su Amazon

19,99€
disponibile
1 nuovo da 19,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
37,59€
disponibile
3 nuovo da 37,59€
1 usato da 36,84€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 20 Maggio 2020 17:09


Gonna svasata


Detta anche gonna a godet, la gonna svasata è anch’essa ad oggi una delle preferite e che non è mai stata accantonata, anzi è stata sempre riproposta proprio perché un classico dal gusto vintage bello da indossare, comodo e pratico.

Disponibile in tantissime varianti, sia come tessuti che come lunghezza, la si può trovare nella versione corta per una mise più audace e sbarazzina, oppure nella versione lunga per un look più austero.

In tinta unita, a fantasia, a righe e in innumerevoli tessuti, la gonna a godet è splendida indossata sia con una blusa che con una camicia, perfetta da sfoggiare anche nelle occasioni più particolari ed esclusive.


Gonna a ruota


Nelle gonne anni ’50 non poteva mancare la gonna a ruota, il modello vintage per eccellenza, che è stato indossato all’epoca dalle artiste più note e da tanti dive del cinema. Progettata per minimizzare i difetti e restringere il punto vita, dona un aspetto più slanciato e più tonico, proprio come quello delle grandi attrici dell’epoca.

Inoltre, mette in risalto le gambe perché le fa sembrare più lunghe, un effetto dato appunto dalla ruota della gonna.

L’abbinamento con questo modello è facile, sta bene con tutto, con top e bustier, con bluse e camicie, e anche con le magliette per chi desidera un look più casual ma sempre di gran classe.


Cosa indossare con le gonne anni ‘50


Come valorizzare queste splendide gonne? Basta indossare una blusa, un top corto, oppure una maglietta per renderle casual o eleganti, a seconda delle esigenze.

Per una mise elegante ottima è l’idea di un top in pizzo, in linea con il gusto romantico delle gonne vintage, oppure, per una mise sportiva, va benissimo una maglietta a fantasia, oppure a pois.

Per quanto riguarda le scarpe ottime sono le ballerine, che assicurano un’eleganza discreta anche al look più sportivo, ma anche i tacchi sono perfetti per un outfit elegantissimo.

Oppure, per chi ama la comodità, può scegliere anche un bel paio di sneakers optando per qualcosa di molto originale, tipo con fiocchi e ricami o perline. Il successo è garantito!

Vedi su Amazon

19,99€
disponibile
1 nuovo da 19,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
37,59€
disponibile
3 nuovo da 37,59€
1 usato da 36,84€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 20 Maggio 2020 17:09