decorare le pareti con cornici vintage vuote

Stanche delle vostre pareti di casa? Ecco qualche consiglio per rinnovare e decorare pareti con cornici vintage.

Quante volte hai voluto dare una rinfrescata alle pareti di casa e rinnovarle per rendere più belle e nuove? La casa è il nascondiglio perfetto per ritagliarci attimi di relax, ma per godersela appieno è giusto dare una vecchia pulita per le decorazioni da pareti con cornici vuote.

Le cornici vintage oltre ad essere un accessorio di ornamento, raccontano anche storie di passato, soprattutto se sono cornici vintage usati. Sostituite i vecchi quadri utilizzando solamente le cornici, oppure recatevi presso i mercatini dell’usato o ai mercatini vintage e dell’antiquariato dove troverete cornici a prezzi convenienti e vissute.


Decorazioni pareti: cornici vintage vuote


Come utilizzare le cornici vintage vuote? Ci sono varie proposte e idee per decorare le pareti con cornici vintage. Come ad esempio, se avete una piccola stanza, potrete abbellire la parete con della carta da parati a trama floreale oppure ispiratevi allo stile shabby. Sovrapponendo le cornici vuote valorizzerete meglio la parete, rilasciando un pò quello stile rètro.

Credit: Pinterest

Un’altra soluzione è quella di dedicarci al fai da te, ovvero recuperare delle vecchie cornici vuote e dipingerle a vostro piacimento, magari utilizzando due colori differenti, oppure riprendere la stessa tonalità del colore della parete.

Credit: Pinterest

Se avete una stanza priva di oggetti o accessori per la casa, e avete a disposizione una parete abbastanza sufficente, potreste ricreare una composizione di cornici vuote, alternando nel caso cornici piccole e medie tra loro per creare un’armoniosa combinazione di cornici retrò.

Credit: Pinterest

Se invece vi piace lo stile shabby ma non volete rinunciare alle cornici vuote, potete dipingerle di bianco per ricreare lo stile provenzale, posizionando eventualmente in piccoli angoli di casa appoggiate sul pavimento.

Credit: Pinterest

Se le vostre pareti sono bianche o neutre, basta poco per scaldare e rendere la stanza più illuminata, allestendo con cornici vuote color oro o argento, impreziosendo così la vostra casa.

Credit: Pinterest

Un’altra idea alternativa e più semplice è quella di appoggiare sopra a dei ripiani, mensole o sopra al piano del camino una serie di cornici alternati tra loro insieme ad altri oggetti, come un porta candele o libri.

Credit: Pinterest

Prima di buttare via dei quadri che non sono più di vostro gradimento, conservate le cornici più carine e con un pò di fantasia e creatività riuscirete a dare vita come fossero oggetti nuovi.