trucco sposa vintage

Il make up per la sposa è qualcosa di essenziale che va curato nei minimi dettagli per valorizzare i lineamenti ed esaltare la bellezza naturale del viso.

Il trucco serve anche per nascondere difetti e imperfezioni e quindi deve contenere luci e ombre in grado di armonizzare il volto. L’effetto finale deve risultare in sintonia con il resto, ovvero con i gusti della sposa, con l’acconciatura, il vestito e tutto quanto compone la cerimonia.

Fra le tematiche più apprezzate del momento il vintage è senza dubbio quella più trendy, e di conseguenza il trucco sposa vintage è quello più richiesto. Quali sono le caratteristiche del trucco vintage per la sposa? Possono essere diverse, a seconda del periodo di riferimento, che spazia dagli anni ’20 agli anni ’50 o poco più.

Le differenze fra i vari make up sono dettate dalle mode, e spaziano dai colori dei rossetti alla lunghezza delle ciglia all’uso dell’eyeliner, tutti fattori che distinguono le varie epoche e rappresentano dei tratti inconfondibili. Il trucco sposa d’ispirazione retrò risulta sempre molto affascinante ed è indicato per distinguerla in un giorno così importante della sua vita, che la rende assoluta protagonista!


Il make up vintage elegante e chic


Ideale per le spose che vogliono rievocare i mitici anni ’20, il trucco dell’epoca era estremamente elegante e light e aveva come punto di forza il rossetto, che doveva essere acceso e scuro, in contrasto con la carnagione che doveva apparire pallida e opaca.

Dunque, il make up sposa anni ’20 predilige tonalità per la pelle color crema o avorio, ombretto e matita scura e sopracciglia sottilissime. Per gli ombretti i colori prediletti sono il blu, il turchese e il verde, mentre per la matita si può scegliere fra il nero e il marrone.

Sulle guance è perfetto un blush rosa o lampone e sulle labbra ideale è un rossetto rosso scuro. Il look si adatta perfettamente ad acconciature in cui i capelli sono liberi e sono trattenuti da fasce con qualche gioiello o fermaglio particolare.


Trucco sposa in stile retrò audace e magnetico


Altrettanto affascinante è il trucco sposa ispirato agli anni ’30, che differisce da quello precedente per qualche dettaglio. Il colore dell’incarnato è sempre chiarissimo, con gli zigomi messi in evidenza da un blush rosa.

Gli occhi sono scuri e intensi e sottolineati da una linea appena accennata di matita, le ciglia sono lunghissime e le sopracciglia molto sottili. Le labbra della sposa sono vermiglie e sottili, invece che piena come quelle del decennio precedente. L’effetto finale è quello di una sposa dallo sguardo magnetico, terribilmente affascinante. .


Make up di ispirazione vintage delicato e naturale  


Col trucco sposa anni ’50 si fa un bel salto in avanti e in questa epoca era già nato l’eyeliner e c’era stata anche un’ampia evoluzione dei prodotti per il make up. Tuttavia, la tendenza ad essere appariscenti tende a diminuire, soprattutto per quanto riguarda le tonalità di rossetto e blush.

Infatti, i colori sono meno accesi e il colore privilegiato per il rossetto è un rosso meno intenso, e il blush per le guance prediletto è un rosa molto delicato, che spicca su un incarnato che rimane sempre molto chiaro ma che copre le imperfezioni della pelle.

L’effetto porcellana rimane quindi quello di tendenza, che fa apparire la sposa decisamente molto elegante e chic. Per un effetto naturale i colori dell’ombretto sono pastello e gli occhi sono valorizzati da una riga di eyeliner e da un bel tocco di mascara.

Qualunque sia l’epoca scelta per il trucco sposa vintage sarà sicuramente quello giusto per renderla ancora più bella e affascinante!